Informagal

gal-adigegal-adige

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Marzo 2019 12:09
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 4 del 28 marzo 2019
2 banda cinque loghi feasr centrale

Sono stati pubblicati sul BUR del Veneto n. 25 di venerdì 15 marzo 2019, gli avvisi di tre bandi pubblici del PSL 2014-2020 relativi ai tipi di intervento 6.4.1 (Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole), 6.4.2 (Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali: microimprese) e 7.6.1 (Recupero e riqualificazione del patrimonio architettonico dei villaggi e del paesaggio rurale).
La scadenza per la presentazione delle domande di aiuto è fissata per giovedì 13 giugno 2019.
Le deliberazioni ed i testi completi dei bandi sono consultabili nel sito internet del GAL http://www.galdeltapo.it/it/2013-05-10-11-58-58.html

   

La prossima Assemblea dei Soci del GAL Polesine Delta del Po si terrà martedì 9 aprile 2019 alle ore 17,00, presso la sede operativa nel Comune di Bosaro (Ro).
All’ordine del giorno, tra l’altro, l’approvazione dei bilanci consuntivo 2018 e preventivo 2019 e l’adesione di nuovi soci. Sarà l’occasione inoltre per presentare al partenariato del GAL lo stato di avanzamento nell’attuazione del PSL 2014-2020.
Si ricorda che alla riunione possono partecipare solo i Soci. Se qualche ente/associazione od altro soggetto intende aderire al partenariato del GAL, può presentare domanda, entro il 9 aprile, seguendo le indicazioni riportate nel sito internet http://www.galdeltapo.it/it/diventa-socio.html

 

Nel corso del 2019 si concluderanno gli investimenti relativi alla realizzazione delle prime 10 operazioni a regia attivate nel corso del 2017.
La prima iniziativa che si concluderà è quella relativa alla riqualificazione dei portici del Comune di Loreo, nell’ambito del bando a regia 7.6.1, il cui termine per la conclusione dell’operazione è fissato per il 20 aprile 2019.
Successivamente entro il 9 agosto si dovranno concludere altre 9 iniziative finanziate nell’ambito del primo bando a regia 7.5.1 a favore dei Comuni di Bagnolo di Po, Bergantino, Bosaro, Corbola, Guarda Veneta, Occhiobello, Rosolina, Trecenta e Villanova Marchesana.
Ricordiamo che entro le suddette scadenze dovranno essere conclusi gli interventi e presentate le domande di saldo ad Avepa da parte dei beneficiari.
Per avere maggiori informazioni sulle operazioni finanziate dal PSL http://www.galdeltapo.it/it/psl-2014-2020-8/consulta-le-iniziative-in-corso-e-o-realizzate.html 

  

Il 12 marzo u.s. il GAL Delta Po ha partecipato a Roma ad un incontro tra i GAL costieri italiani, organizzato dal CREA nell’ambito della Rete Rurale Nazionale.
Scopo dell’incontro è stato quello di sensibilizzare i GAL ricadenti nelle zone costiere, al fine di stipulare un Protocollo di intesa con l’obiettivo di costruire la Strategia nazionale delle zone costiere, collaborare allo scambio di informazioni e buone pratiche, dare visibilità alle azioni realizzate, condividere nuova progettualità e costituire un Tavolo nazionale di concertazione delle zone costiere al quale possono partecipare anche altri interlocutori impegnati nello sviluppo di specifiche policy.
I GAL costieri italiani (con almeno 1 Comune sul mare), sono 75, e rappresentano circa il 35-40% delle aree Leader. 

 

Il GAL Delta Po parteciperà alla VI Conferenza Europea sulle Greenways che si terrà in Spagna a Vitoria-Gasteiz il 4-5 aprile 2019.
Da alcuni anni il GAL Polesine Delta del Po ha aderito all’Associazione Europea delle Vie Verdi, di cui fanno parte circa 50 partner di diversi paesi Europei, allo scopo di promuovere le vie verdi e la loro fruizione dal punto di vista turistico, della mobilità sostenibile locale, storico-culturale, sportivo, ecc.
Per maggiori informazioni http://www.aevv-egwa.org/event/vi-european-greenways-conference-2019/

 

   



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 18 Aprile 2019 11:31
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 5 del 18 aprile 2019
2 banda cinque loghi feasr centrale

Nel corso dell’Assemblea dei Soci del GAL Polesine Delta del Po tenutasi a Bosaro (Ro) martedì 9 aprile u.s., sono stati ammessi a far parte del partenariato pubblico-privato del GAL altri 3 nuovi Soci. Si tratta di due enti locali, Comuni di Polesella e di Taglio di Po e di un’associazione, Confcommercio-imprese per l’Italia della Provincia di Rovigo.
Con il perfezionamento dell’iter di adesione avviato con la decisione dell’Assemblea, i Soci del GAL diventeranno 35, di cui 9 in rappresentanza della componente privata.
Il rafforzamento del partenariato del GAL, se da un lato contribuisce a perseguire maggiormente gli obiettivi della strategia di sviluppo locale del PSL 2014-2020, dall’altro consentirà una migliore programmazione del PSL 2021-2027. 

 

Il GAL Delta Po ha partecipato alla VI Conferenza Europea delle Greenways, tenutasi in Spagna a Vitoria-Gasteiz il 4-5 aprile 2019, ed è stato rappresentato da un componente del proprio partenariato, l’Associazione Città Invisibili.
E’ stata l’occasione per rafforzare i contatti con la rete dei partner europei che promuovono lo sviluppo della mobilità sostenibile attraverso la fruizione delle vie verdi europee, tematica strettamente connessa con la strategia e gli obiettivi del PSL 2014-2020 per lo sviluppo del turismo sostenibile, in particolare attraverso la mobilità lenta ed il cicloturismo, rispettivamente progetti chiave n. 1 e 2 del PSL.

 

Nel corso di un incontro tenutosi l’11 aprile u.s., presso la sede del Consorzio di Bonifica Delta del Po a Taglio di Po, l’Autorità di Gestione del PSR ha presentato i bandi della Regione che saranno pubblicati a giugno a favore delle 4 aree interne presenti nella Regione Veneto.
Nell’ambito della Strategia Nazionale delle Aree Interne (SNAI), sono state individuate 72 aree sulla base alla distanza dai grandi agglomerati urbani e dai centri di servizi, con lo scopo di contribuire al processo di riorganizzazione dei servizi pubblici e l’individuazione di modelli di gestione efficaci e coerenti con le esigenze dei territori.
Tra queste vi è anche l’area interna “Contratto di Foce Delta del Po”, che ricade totalmente nel territorio del GAL e che interessa 7 Comuni: Ariano nel Polesine, Corbola, Loreo, Porto Tolle, Porto Viro, Rosolina e Taglio di Po.
Per questa area il PSR, nell’ambito della strategia individuata dal territorio, ha destinato 2 milioni di euro di contributo, finalizzati allo sviluppo della sostenibilità agricola e alla sua diversificazione, attraverso 3 bandi pubblici relativi ai tipi di intervento 4.1.1 (1,7 milioni di euro), 6.4.1 (200.000 euro) e 6.4.2 (100.000 euro). La pubblicazione è prevista per la fine di giugno 2019.

 

Nelle scorse settimane sono state approvate, da Avepa, le domande di aiuto presentate a dicembre 2018 dal GAL relativamente ai progetti di cooperazione previsti nell’ambito della sottomisura 19.3 del PSL.
Si tratta dei progetti MAB UNESCO - Riserva della Biosfera delta del Po” (acronimo “MAB”), che prevede la valorizzazione del “turismo archeologico e “Biosfera coast to coast: dal delta del Po all’Appennino seguendo i percorsi della fede” (acronimo “DeltApp”), di valorizzazione dei percorsi religiosi.
Sarà possibile procedere con l’attivazione operativa degli interventi, e quindi con la pubblicazione dei bandi a regia previsti, solo quando anche le altre Autorità di Gestione del PSR coinvolte (Regioni Emilia Romagna e Toscana), avranno approvato i progetti di cooperazione presentati dai GAL partner Delta 2000 e MontagnAppennino.  

 

Ricordiamo che il prossimo 13 giugno scadono i termini per la presentazione delle domande di aiuto nell'ambito dei bandi pubblici relativi ai tipi di intervento 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1 del PSL 2014-2020, che si possono consultare nel sito internet www.galdeltapo.it del GAL alla sezione “Bandi pubblici”.
Nel sito del GAL alla sezione “Attuazione PSL: verso la va verde del Po” > “Monitoraggio e stato di avanzamento del PSL”, sono state aggiornate le tabelle relative al monitoraggio procedurale e finanziario al 31/03/2019.
Sono 46 le iniziative concluse, su 102 finanziate nel corso del 2017 e 2018, alle quali Avepa ha già erogato il saldo del contributo per un totale di oltre 1,5 milioni di euro di spesa (il 20,8% della sottomisura 19.2 del PSL). 

 

Partirà a maggio la VII edizione della pedalata collettiva di “VENTO Bici Tour 2019” organizzata dal Politecnico di Milano, che si svolgerà dal 24 maggio al 3 giugno p.v. lungo la ciclovia VENTO, che da Venezia porta a Torino seguendo in fiume Po.
La “carovana di VENTO” partirà da Torino, per transitare nel Polesine nelle ultime due giornate del 2 e 3 giugno, per concludersi al Lido di Venezia. Sono previste delle “tappe” a Guarda Veneta, Villanova Marchesana, Adria e Rosolina. Tra le finalità del tour culturale, anche la promozione e la sensibilizzazione delle comunità sulle opportunità del “cicloturismo”, che rappresenta uno dei progetti chiave o strategici del PSL (PC n. 2).
Sul sito www.ventobicitour.it tutti gli aggiornamenti e le informazioni inerenti il tour, la possibilità di iscriversi alle giornate di pedalata collettiva e il programma degli eventi. 

 

Gli uffici della sede operativa di Bosaro resteranno chiusi al pubblico nella giornata di venerdì 26 aprile 2019.
Si coglie l’occasione per augurare a tutti una buona Pasqua. 

 



*****
(5, 1 Voto)
Ultima modifica il Giovedì, 16 Maggio 2019 10:13
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 6 del 16 maggio 2019
2 banda cinque loghi feasr centrale

Giovedì 13 giugno 2019 scadono i termini per la presentazione delle domande di aiuto nell'ambito dei bandi pubblici del PSL, relativamente ai seguenti tipi di intervento:

  • 6.4.1 Creazione e sviluppo della diversificazione da parte delle imprese agricole: agriturismi, fattorie didattiche e sociali, trasformazione prodotti, ecc.;
  • 6.4.2 Creazione e sviluppo di attività extra-agricole o microimprese, nelle aree rurali: affittacamere, B&B, ristorazione, gelaterie, noleggio biciclette ed imbarcazioni, trasporto via acqua, ecc.;
  • 7.6.1 Recupero e riqualificazione del patrimonio architettonico dei villaggi e del paesaggio rurale realizzato da agricoltori o enti pubblici.

Le risorse messe a disposizione del territorio con i tre bandi sono pari ad euro 1.250.000,00.
I testi completi dei bandi sono consultabili nel sito internet del GAL alla sezione “Bandi pubblici”. 

   

Attualmente sono 46 le iniziative realizzate e concluse su 102 finanziate con il PSL 2014-2020.
Il contributo speso, ed erogato a saldo da Avepa per gli interventi terminati, è pari ad euro 1.537.991,13, corrispondente al 21,2% della sottomisura 19.2 del PSL (era il 20,8% in aprile).
Il contributo concesso è di euro 5.748.378,43 (77,9% della dotazione complessiva di euro 7.380.000,00 della sottomisura 19.2), mentre il contributo impegnato con i bandi in corso (avviati o pubblicati o in istruttoria) è di euro 1.530.000,00 (20,7% della sottomisura 19.2).
Maggiori informazioni sul monitoraggio procedurale e finanziario del PSL sono disponibili alla sezione “Attuazione PSL: verso la va verde del Po” > “Monitoraggio e stato di avanzamento del PSL”. 

 

Ricordiamo ai beneficiari del PSL 2014-2020, che nei prossimi mesi scadono i termini per l’esecuzione degli interventi relativamente a diverse iniziative finanziate nel corso del 2018.
Si tratta in particolare di due tipi di intervento, 4.1.1 e 7.5.1, per i quali entro il 9 agosto 2019, 25 beneficiari (di cui 16 aziende agricole e 9 Comuni) dovranno concludere gli investimenti e presentare la domanda di saldo ad Avepa.
Non è possibile ottenere proroghe o deroghe al suddetto termine, se non per le cause di forza maggiore contemplate negli Indirizzi Procedurali Generali del PSR consultabili nel sito della Regione del Veneto alla sezione “Agricoltura e Foreste / Sviluppo Rurale / Disposizioni attuative PSR ". 

  



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 13 Febbraio 2019 10:10
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 2 del 12 febbraio 2019
2 banda cinque loghi feasr centrale

La Commissione tecnica GAL-AVEPA, nella seduta del 31 gennaio 2019, ha dato il parere di conformità favorevole per l’attivazione di tre bandi pubblici, relativi ai tipi di intervento 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1 del PSL 2014-2020. In particolare riguardano:

  • 6.4.1 Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole. Beneficiari: imprenditori agricoli che svolgono attività di agriturismo, fattoria didattica, fattoria sociale, trasformazione prodotti, turismo rurale e servizio.
  • 6.4.2 Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali. Beneficiari: microimprese (anche da avviare) per le seguenti attività: trasporto passeggeri via acqua, ostelli, affittacamere, B&B, ristorazione, gelaterie, pasticcerie, noleggio biciclette o imbarcazioni, artigianali del legno.
  • 7.6.1 Recupero e riqualificazione del patrimonio architettonico dei villaggi e del paesaggio rurale. Beneficiari: agricoltori e le loro associazioni, enti pubblici, per interventi di recupero edilizio su beni immobili da qualificare.

Dopo l’approvazione finale dei bandi da parte del Consiglio di Amministrazione del GAL Delta Po, seguirà la pubblicazione dei bandi sul BURV prevista nel mese marzo. 

 

Il GAL organizza tre incontri pubblici per informare la comunità locale in merito allo stato di avanzamento nell’attuazione del PSL 2014-2020, ed in particolare per presentare le opportunità dei tre nuovi bandi pubblici che saranno pubblicati a marzo, relativi ai TI 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1. Saranno inoltre presentate le altre proposte di bando previste per il 2019.

Gli incontri si terranno martedì 19 febbraio alle ore 15.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Porto Tolle, e martedì 26 febbraio e giovedì 28 febbraio, alle ore 17,00, rispettivamente a Polesella (Sala Agostiniani) e a Rosolina (Sala Consiliare).

Locandina degli incontri  

 

pistoia 4.2.2019Lunedì 4 febbraio u.s. il GAL ha partecipato ad un incontro organizzato dal Comune di Pistoia, al fine di rafforzare la rete tra i soggetti coinvolti nel percorso di valorizzazione dell’itinerario religioso della Romea Strata che si sta candidando a diventare una strada culturale europea, come la via Francigena ed il Cammino di Santiago di Compostela.

Erano presenti i GAL MantagnAppennino e GAL Delta del Po, partner del progetto di cooperazione “Biosfera coast to coast: dal delta del Po all’Appennino seguendo i percorsi della fede”, la Regione Toscana, diverse amministrazioni Comunali toscane, nonché l’ufficio pellegrinaggi della Diocesi di Vicenza.

 

Si terrà sabato 16 febbraio ore 10, presso la sala Ex Macello di Porto Viro, una tavola rotonda dal titolo "TURISMO FLUVIALE E STORIE DI BARCARI", organizzata dall’associazione culturale “Città Invisibili” con la collaborazione del GAL Polesine Delta Po e dell'assessorato al turismo del Comune di Porto Viro.

L'incontro prevede la testimonianza dell'ultimo barcaro del Sile, Glauco Stefanato, accompagnato da Adriano Gnan, e delle nuove generazioni di operatori del turismo fluviale, insieme agli studenti della sezione turistica dell'Istituto Colombo di Porto Viro. Un intreccio fra storia, economia, turismo e generazioni che danno vita alla navigazione fluviale dal Po alla laguna di Venezia al Sile.

tavola rotonda turismo fluviale 

 

 



*****
(0, 0 Voti)
GAL Polesine Delta Po Piazza Garibaldi, 6
45100 Rovigo - Italy C.F. 93012010299
Tel. +39 0425 171402 - Fax +39 0425 1880223
deltapo@galdeltapo.it - galdeltapo@pec.it
Credits   

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.  Per saperne di piu'  Accetto / Chiudi