Informagal

logo-gal-adigelogo-gal-adige

Ultima modifica il Venerdì, 20 Dicembre 2019 10:50
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 16 del 18 dicembre 2019
5-ISTITUZIONALI

Si è tenuta venerdì 29 novembre u.s., a Bosaro, l’Assemblea dei Soci del GAL Delta Po. Nel corso della riunione, sono stati ammessi nella compagine sociale del GAL tre nuovi soci: i comuni di Ariano nel Polesine, Melara e Villanova Marchesana. Quando l’adesione sarà formalmente completata i Soci saranno 37, di cui 9 privati e 28 pubblici.

L’assemblea è stata poi aggiornata e coinvolta sullo stato di avanzamento, attuazione e valutazione del PSL 2014-2020, ed infine è stata l'occasione per ricordare i 25 anni di attività del GAL Delta Po (costituitosi il 29 novembre del 1994), con uno sguardo alla futura programmazione 2021-2027 che sarà definita dall’UE nei prossimi mesi.

Consulta il materiale dell’incontro

 

Il Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Delta del Po, con deliberazione n. 44 del 04/12/2019, ha approvato il cronoprogramma dei bandi per l’anno 2020, con l’indicazione dei mesi in cui si prevede avvenga la presentazione delle proposte di bando da parte del GAL. Si ricorda che la pubblicazione sul BURV, avverrà dopo aver ottenuto il parere di conformità della Commissione tecnica GAL-AVEPA e l’approvazione finale del Consiglio di Amministrazione del GAL, e quindi indicativamente almeno 1 o 2 mesi dopo il mese indicato nel cronoprogramma.

Il Cronoprogramma per l’anno 2020 è consultabile sul sito del GAL, nella sezione “Attuazione PSL: verso… la Via Verde del Po - Cronoprogramma”.

 

Il GAL Polesine Delta del Po ha collaborato alla realizzazione di un ciclo di incontri sul tema dei “cammini storici”, religiosi e non, organizzato dall’Associazione Attive Terre Onlus e patrocinata dal Comune di Adria e dall’Associazione Pubblici Giardini.

Nel corso del primo incontro, che si è tenuto lunedì 18 novembre u.s. presso la Fondazione Bocchi, il GAL Delta Po ha inquadrato il tema storico-culturale dei cammini contestualizzato ai giorni nostri. In particolare, accanto ai cammini europei più famosi, tra i quali quelli di “Santiago di Compostela” e la “Via Francigena”, sono state presentate anche la “Romea Strata” e la “Romea Germanica”, che partendo dal nord Europa attraversano il territorio della Provincia di Rovigo, prima di attraversare il Po ed andare verso Roma.

Consulta il materiale dell’incontro

 

Si riportano di seguito i principali indicatori dello stato di avanzamento del PSL al 16/12/2019, con riferimento alla sottomisura 19.2:

  • 121 le iniziative finanziate;
  • 67 le iniziative realizzate e concluse, di cui 6 in attesa di saldo;
  • 2.029.262,51 di euro, il contributo erogato a saldo per gli interventi terminati (27,5 % del PSL).

 

natale sitoDurante le festività gli uffici rimarranno chiusi da lunedì 23 dicembre a lunedì 6 gennaio 2020, ad eccezione delle mattine del 30 e 31 dicembre. Riapriranno poi regolarmente martedì 7 gennaio 2020.

Il Presidente, il Consiglio di Amministrazione e lo Staff tecnico del GAL Polesine Delta Po augurano a tutti un Buon Natale ed un felice e sereno 2020.

      



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 14 Novembre 2019 12:06
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 15 del 14 novembre 2019
5-ISTITUZIONALI

Il GAL Polesine Delta del Po collabora al ciclo di incontri sul tema dei “cammini storici”, religiosi e non, organizzati dall’Associazione Attive Terre Onlus e patrocinata dal Comune di Adria e dall’Associazione Pubblici Giardini.

Ai cammini europei più famosi, tra i quali quelli di “Santiago di Compostela” e la “Via Francigena”, percorsi anche da molti nostri abitanti del territorio, se ne stanno aggiungendo altri che sono oggetto di valorizzazione con le iniziative di cooperazione promosse dal GAL. Tra questi in particolare si ricordano la “Romea Strata” e la “Romea Germanica”, che partendo dal nord Europa attraversano il territorio della Provincia di Rovigo, prima di attraversare il Po ed andare verso Roma.

Nel corso del primo incontro che si terrà ad Adria, lunedì 18 novembre p.v. alle ore 17,45 presso la Fondazione Bocchi, il GAL Delta Po inquadrerà il tema storico-culturale dei cammini contestualizzato ai giorni nostri.

Locandina dell’iniziativa

  

Nell’ambito dei “Dialoghi del PSL", previsti dall’attività di comunicazione del PSR del Veneto, in questo periodo la Regione sta incontrando i beneficiari dei Gruppi di azione locale nel quadro dell’approccio LEADER in Veneto. Il 22 ottobre u.s. la Regione dopo una riunione con il personale del GAL Delta Po nella sede operativa, ha visitato alcuni interventi realizzati dai beneficiari del PSL:

  • tre operazioni a regia: sottopasso al ponte sulla S.S. 16 Rovigo Ferrara - Comune di Bosaro; struttura multifunzione - Comune di Pontecchio Polesine; ristrutturazione “Ex Mulino” - Comune di Guarda Veneta;

  • tre iniziative realizzate da due aziende agrituristiche: Forzello - Ariano nel Polesine (strutture per la fattoria didattica); Tenuta Ca' Zen - Taglio di Po (recupero scuderia per cavalli e realizzazione di alloggi).

I funzionari della Regione, accompagnati dal personale del GAL, hanno così avuto modo non solo di verificare lo stato di attuazione del PSL, ma anche di conoscere le principali caratteristiche e i fabbisogni del territorio che hanno indirizzato le strategie di sviluppo del PSL 2014-2020.

 

veneto sostenibileLa Regione del Veneto ha organizzato 7 incontri partecipativi (uno per provincia) finalizzati all'elaborazione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile nell'ambito di Agenda 2030, con particolare riferimento ai seguenti temi: economia circolare; città e montagna: territori e stili di vita sostenibili; turismo sostenibile; consumo di suolo.

La Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile mira ad individuare i principali strumenti per contribuire al raggiungimento degli obiettivi contenuti nella Risoluzione “Agenda 2030 sullo Sviluppo Sostenibile” adottata nel 2015 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

In Polesine l'incontro si svolgerà a Rovigo mercoledì 20 novembre p.v., dalle 9.00 alle 13.00, presso il Centro Don Bosco in via G. Marconi, 5. Possono partecipare, previa iscrizione (https://venetosostenibile.regione.veneto.it/eventi), i rappresenti di associazioni, enti, sodalizi, che non siano già stati invitati dalla Regione.

 

Ricordiamo ai Soci del GAL Polesine Delta del Po, che venerdì 29 novembre p.v. alle ore 17,00 presso la sede operativa di Bosaro, si terrà l’Assemblea che prevede all’ordine del giorno lo stato di avanzamento, attuazione e valutazione del PSL e l’ammissione di nuovi soci nella compagine associativa.

Sarà l'occasione inoltre per ricordare i 25 anni di attività del GAL costituitosi il 29 novembre del 1994, in occasione dell'IC Leader II 1994-1999 e per fare delle considerazioni in merito a quanto realizzato, in particolare con il PSL 2014-2020, in vista della programmazione 2021-2027 che sarà definita dall’UE nei prossimi mesi.

 

Si riportano di seguito i principali indicatori dello stato di avanzamento del PSL al 31/10/2019, con riferimento alla sottomisura 19.2:

  • 121 le iniziative finanziate;
  • 60 le iniziative realizzate e concluse (50% di quelle finanziate);
  • 1.969.262,52 di euro, il contributo erogato a saldo per gli interventi terminati (26,7 % del PSL).

    



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Lunedì, 28 Ottobre 2019 12:27
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 14 del 28 ottobre 2019
5-ISTITUZIONALI

Saranno pubblicati a breve, sul BUR del Veneto, gli avvisi dei decreti di ammissibilità e finanziabilità di Avepa per i bandi del PSL relativi ai tipi di intervento 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1 i cui termini si sono chiusi lo scorso 13 giugno.

Gli interventi ammessi in graduatoria sono stati 29, ma sono 18 quelli finanziati, per un contributo totale di circa 1,2 milioni di euro.

Dalla data di pubblicazione sul BUR, i beneficiari avranno 12 mesi di tempo per realizzare gli investimenti.

I decreti sono consultabili sul sito del GAL nella sezione “Monitoraggio e stato di avanzamento del PSL” 

  

Il direttore del GAL Stefano Fracasso ha partecipato giovedì 24 ottobre u.s. al workshop internazionale nell’ambito del progetto europeo “Greenways Heritage”, promosso dall’Università degli Studi di Milano e dall’European Greenways Association (di cui il GAL Delta Po è socio dal 2016), in collaborazione con vari enti del turismo e associazioni di diversi paesi.

Il tema trattato è stato il legame tra il patrimonio culturale e storico e la mobilità dolce a piedi e in bicicletta, come fattori di crescita dei territori e dello slow tourism.

Sulla base dei dati raccolti con il progetto, anche attraverso il monitoraggio delle tipologie di visitatori, é emerso come la presenza di siti culturali in prossimità delle greenways sia un elemento di traino nella fruizione del territorio attraverso le vie verdi.

A tal proposito ricordiamo come gran parte del territorio del GAL Delta Po (circa il 70%), sia interessato dalla presenza di due Riserve di Biosfera MAB UNESCO, Po Grande e Delta del Po, che da Melara a Porto Tolle possono costituire il principale elemento attrattore per la visitazione attraverso la nostra principale greenways, la vie verde del Po, dal fiume Po a tutto il delta. 

 

Si terrà venerdì 29 novembre p.v., alle ore 17,00, l’Assemblea dei Soci del GAL Polesine Delta Po. All’ordine del giorno, oltre che allo stato di avanzamento e attuazione del PSL, anche l’ammissione di nuovi soci nella compagine associativa.

Sarà l'occasione inoltre per ricordare i 25 anni di attività del GAL costituitosi il 29 novembre del 1994, in occasione dell'IC Leader II 1994-1999.

La convocazione dell'Assemblea con l'indicazione della sede e del programma dell'incontro verrà trasmessa per tempo ai Partner del GAL.

  

Si riportano di seguito i principali indicatori dello stato di avanzamento del PSL al 30/09/2019, con riferimento alla sottomisura 19.2:

  • 96,3% il contributo concesso ai beneficiari, pari ad euro 7.110.178,05 (80% a settembre)
  • 121 le iniziative finanziate (103 fino ad agosto);
  • 65 le iniziative realizzate e concluse (64 ad agosto);
  • 24 % il contributo erogato a saldo per gli interventi terminati, pari ad euro 1.777.126,59 (23% a settembre).

   



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Lunedì, 07 Ottobre 2019 12:12
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 13 del 7 ottobre 2019
2 banda cinque loghi feasr centrale

Nel corso della Commissione GAL-Avepa del 3 ottobre u.s., si è conclusa l’istruttoria dei tre bandi pubblici 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1 (il cui termine per la presentazione delle domande di aiuto era il 13 giugno u.s.), con l’approvazione delle graduatorie a favore di 18 beneficiari e la concessione di un contributo pubblico di poco superiore a 1,1 milioni di euro.

Salgono così a 121 i beneficiari del PSL, per un contributo concesso superiore a 7,1 milioni di euro, più del 96% della sottomisura 19.2 del PSL 2014-2020.

Nelle prossime settimane seguirà il decreto di ammissibilità e finanziabilità di Avepa, la sua pubblicazione sul BUR e la comunicazione ai beneficiari.

  

Con deliberazione n. 35 del 1/10/2019, il Consiglio di Amministrazione del GAL ha incrementato di euro 250.000,00 l’importo a bando per il tipo di intervento 6.4.2 “Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali”, che era stato approvato con deliberazione n. 7 del 20/02/2019 e pubblicato sul BUR del Veneto n. 25 del 15/03/2019.

L’importo del contributo pubblico previsto dal paragrafo 4.1 del bando “Importo finanziario a bando” è aumentato da euro 450.000,00 a euro 700.000,00: si è voluto in questo modo cercare di soddisfare il maggior numero di richieste di contributo pervenute entro i termini previsti dal bando (chiuso lo scorso 13 giugno).

Per maggiori informazioni, è possibile consultare gli atti e il bando 6.4.2 nella sezione Bandi pubblici.

 

Ricordiamo che i termini per poter presentare domanda di aiuto nell’ambito del bando pubblico per il tipo di intervento 7.5.1 “Infrastrutture e informazione per lo sviluppo del turismo sostenibile nelle aree rurali” del PSL 2014-2020 scadono giovedì 24 ottobre p.v.

Il testo completo del bando, e i codici di accesso per i moduli informatici, sono disponibili nel sito internet del GAL alla sezione Bandi pubblici.

  

Si riportano di seguito i principali indicatori dello stato di avanzamento del PSL al 30/09/2019, con riferimento alla sottomisura 19.2:

  • 121 le iniziative finanziate (103 fino ad agosto);
  • 65 le iniziative realizzate e concluse (64 ad agosto);
  • 23 % il contributo erogato a saldo per gli interventi terminati, pari ad euro 1.699.122,75 (21,5% ad agosto).

Nel sito del GAL, nella sezione “Monitoraggio e stato di avanzamento del PSL”, sono state aggiornate le tabelle relative al monitoraggio procedurale e finanziario al 30 settembre 2019.

   



*****
(0, 0 Voti)
GAL Polesine Delta Po Piazza Garibaldi, 6
45100 Rovigo - Italy C.F. 93012010299
Tel. +39 0425 1687033 - Fax +39 0425 1880223
deltapo@galdeltapo.it - galdeltapo@pec.it
Credits   

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.  Per saperne di piu'  Accetto / Chiudi