Informagal

gal-adigegal-adige

Ultima modifica il Lunedì, 29 Ottobre 2018 10:22
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 14 del 29 ottobre 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

primo puntoIn questi giorni il GAL ha raggiunto l’obiettivo di spesa del PSL, fissato dalla Regione del Veneto come primo “traguardo” per consentire di liberare la “riserva di efficacia”.
Con due mesi di anticipo sul termine previsto del 31 dicembre 2018 il GAL è riuscito a spendere almeno il 10% del contributo previsto nell’ambito della sottomisura 19.2, e quindi potrà disporre di altri 727.000,00 euro (riserva di efficacia) da utilizzare nei prossimi bandi.
Il raggiungimento dell’obiettivo di spesa è stato possibile grazie alle 30 iniziative già concluse, mentre vi sono altri 13 interventi in fase di saldo, che consentiranno di portare la spesa a circa il 20% per la fine del 2018.
Il risultato è stato raggiunto grazie alla “rapidità” con la quale gli operatori privati hanno realizzato gli investimenti, considerato che tutte le iniziative concluse sono di imprese (eccetto un ente pubblico).
Per maggiori informazioni sullo stato di avanzamento del PSL si può consultare il sito del GAL

 

La Regione del Veneto ha organizzato a novembre un ciclo di incontri sul territorio regionale. Per l’occasione sono state individuate alcune località ad alta vocazione rurale, allo scopo di rafforzare il legame tra il PSR e i territori in cui operano i suoi beneficiari e potenziali beneficiari. Con oltre 32 mila domande di aiuto finanziate e 416 milioni di euro già liquidati, la fine del 2018 e il 2019 vedranno la Regione del Veneto rinnovare il suo impegno nell’offrire opportunità di crescita e di sviluppo alle imprese e agli operatori del mondo rurale. Ricambio generazionale, sostenibilità ambientale, filiere agroalimentari, diversificazione e servizi di consulenza alle imprese saranno i principali ambiti che riguarderanno i prossimi bandi del Programma di Sviluppo Rurale del Veneto.
Un incontro si terrà anche nel territorio del GAL Polesine Delta Po giovedì 8 novembre alle ore 17,30 ad Adria, presso la Sala comunale “A. Caponnetto” Piazzale Rovigno.
Per iscriversi o per avere maggiori informazioni consulta il sito del PSR del Veneto

 altro punto

 

Il GAL ha incrementato l’importo del contributo del bando pubblico per il tipo di intervento 7.6.1 “Recupero e riqualificazione del patrimonio architettonico dei villaggi e del paesaggio rurale” del PSL 2014-2020, che era stato approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Delta del Po n. 5 del 15/02/2018 e pubblicato sul BURV n. 25 del 09/03/2018.
Con deliberazione n. 37 del 16/10/2018, è stato infatti aumentato l’importo del contributo pubblico previsto dal paragrafo 4.1 del bando “Importo finanziario a bando”, portandolo da euro 350.000,00 a euro 1.050.000,00.
Grazie a questo provvedimento tutte le domande presentate entro la scadenza prevista dal bando (12 luglio u.s.), tuttora in corso di istruttoria, potranno essere finanziate se ritenute ammissibili. 

  



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Venerdì, 05 Ottobre 2018 11:36
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 13 del 05 ottobre 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

Nell'ambito delle operazioni a regia previste dal PSL 2014-2020, la Commissione GAL-Avepa nei giorni scorsi ha approvato 8 progetti di infrastrutturazione turistica previsti dal bando a regia relativo al tipo di intervento 7.5.1, i cui termini per la presentazione delle domande di aiuto era scaduto il 29 maggio u.s..
Complessivamente sono stati assegnati oltre 1,1 milioni di euro di contributo per la realizzazione di diverse tipologie di interventi: segnaletica dei percorsi cicloturistici (Provincia di Rovigo); valorizzazione di tre zone naturalistiche (Via delle Valli a Rosolina, Borgo Mimose a Porto Viro, Le Gorghe a Fiesso Umbertiano); realizzazione di punti di informazione (Stienta e Castelmassa); messa in sicurezza del ponte di Santa Giulia sul Po di Gnocca (Porto Tolle e Taglio di Po).
Gli interventi finanziati, che si aggiungono alle precedenti 9 iniziative a regia avviate all’inizio dell’anno, si possono consultare nel sito internet del GAL.

 

Sono 127 le domande di aiuto presentate nei 10 bandi attivati con il PSL 2014-2020 tra il 2017 ed il 2018, di cui 86 finanziate e che saliranno a breve ad oltre 100 iniziative, considerando che per 25 domande è in corso l’istruttoria che si concluderà tra un mese.
Complessivamente il contributo assegnato al 30 settembre 2018 è stato di poco inferiore a 5 Mil. di euro, pari a circa il 66% delle risorse disponibili nella sottomisura 19.2 del PSL. Con la conclusione delle istruttorie in corso si prevede che l’ammontare delle risorse assegnate sarà di circa 6 milioni di euro, pari all’80% del PSL.
Per quanto riguarda la spesa, le iniziative concluse sono 28 (il 33% di quelle finanziate), di cui 12 con il saldo già liquidato da parte di Avepa.
Per maggiori informazioni si può consultare il sito internet del GAL.

 

Tra le iniziative a regia recentemente finanziate nell’ambito del tipo di intervento 7.5.1 del PSL 2014-2020, vi è il progetto di miglioramento della segnaletica e cartellonistica per l’informazione turistica che sarà realizzato dalla Provincia di Rovigo, con il coinvolgimento di gran parte dei Comuni dell’area di operatività del GAL.
L’intervento, che prevede la realizzazione e l’installazione di segnaletica cicloturistica, intende valorizzare i percorsi rurali minori collegati alla rete dei grandi itinerari ciclabili nazionali, regionali e provinciali (Vento, Via del Mare, Sinistra Po, Adige Po, ecc.), facilitando l’accesso all’entroterra, la conoscenza dei punti di interesse culturale e storico e la fruizione dei servizi di pubblica utilità.
Diversi saranno i percorsi segnalati che valorizzeranno gli elementi storici o ambientali caratteristici del territorio, legati alla bonifica (il taglio di Porto Viro, i Bentivoglio), a personaggi storici (Masetti, Garofolo, San Beda) ed alle peculiarità ambientali (orti e dune fossili). 

  



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 04 Settembre 2018 09:34
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 12 del 04 settembre 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

La strategia di sviluppo locale del PSL 2014-2020 viene realizzata, in particolare, attraverso interventi coordinati che mirano a migliorare l’integrazione tra le iniziative pubbliche e quelle private.
Attraverso i Progetti Chiave (PC), che fino ad ora hanno coinvolto 78 beneficiari finanziati attraverso i primi 6 bandi attivati nel 2017, il PSL persegue alcuni macro-obiettivi tematici tra loro collegati: dalla qualificazione delle infrastrutture della mobilità lenta favorendo l’accoglienza diffusa (PC1), con particolare riguardo allo sviluppo del cicloturismo (PC2), alla valorizzazione di un territorio caratterizzato da paesaggi d’acqua unici (PC3).
Nel sito internet del GAL www.galdeltapo.it , nella sezione “Progetti, risultati e proposte - PSL 2014-2020”, sono disponibili alcune sintesi grafiche che riportano lo stato di attuazione dei tre Progetti Chiave, sulla base degli obiettivi previsti dalla strategia di sviluppo locale, dei tipi di intervento attivati e della distribuzione delle iniziative finanziate nell’ambito territoriale del PSL 2014-2020.

 

Nell’ambito della valutazione e diffusione delle buone pratiche per lo sviluppo locale, la RRN-ReteLeader organizza un ciclo di visite di studio per mettere a disposizione degli attori di Leader, una serie di esperienze concrete e di buone pratiche sulle seguenti tematiche: energie rinnovabili; comunità del cibo; servizi ecosistemici; turismo sostenibile; agricoltura sociale; integrazione sociale dei rifugiati e immigrati; biodistretti. Sono invitati a partecipare i GAL italiani e stranieri; partner dei GAL e beneficiari locali; altre reti europee/rete rurale europea; AdG.
Per maggiori informazioni si può consultare la brochure, mentre per iscriversi è necessario inviare la scheda di adesione entro il 15 settembre a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Si ricorda che mercoledì 10 ottobre 2018, scadono i termini per la presentazione delle richieste di saldo di contributo da parte dei beneficiari dei primi tre bandi pubblici attivati con il PSL 2014-2020, relativi ai tipi di intervento 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1, le cui domande di aiuto erano state ammesse e finanziate a novembre del 2017.
Entro il suddetto termine, non solo devono essere conclusi gli investimenti previsti, ma deve essere presentata tutta la rendicontazione ad AVEPA sulla base di quanto previsto dal bando e dagli indirizzi procedurali. 

  



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Lunedì, 23 Luglio 2018 11:32
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 11 del 23 luglio 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

L’Autorità di Gestione del PSR 2014-2020, ha approvato l’Atto integrativo speciale del PSL - anno 2018, presentato dal GAL nei mesi scorsi e che rappresenta la “versione consolidata” del PSL 2014-2020 con le modifiche e integrazioni apportate con deliberazione del Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Delta del Po n. 26 del 10/05/2018.
Le modifiche riguardano prevalentemente il tipo di intervento 19.3.1 “Cooperazione” e sono consultabili nel sito internet del GAL www.galdeltapo.it, sezione “PSL 2014-2020”, pagina “Programma di Sviluppo Locale 2014-2020”.
L’Atto integrativo integra sostanzialmente l’ultima versione del PSL, di cui alla deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 53 del 14/11/2016. 
 

 

localizzazione 6.4.1Nel sito internet del GAL www.galdeltapo.it, nella sezione "Attuazione PSL: verso..... la via verde del Po", pagina “Consulta le iniziative in corso e/o realizzate”, sono consultabili delle rappresentazioni cartografiche in cui vengono sinteticamente descritte tutte le iniziative finanziate con il PSL 2014-2020, con la localizzazione geografica per Comune e per tipo di intervento (6.4.1, 6.4.2, 7.5.1, 7.6.1 e a breve anche 4.1.1).
Per ogni beneficiario si “apre” una finestra che riporta una breve descrizione degli investimenti previsti ed il loro stato di avanzamento.
La documentazione che si aggiunge al materiale già presente nella sezione "Attuazione PSL: verso..... la via verde del Po", in particolare a quella relativa al monitoraggio, verrà aggiornata indicativamente ogni tre mesi al fine di dare una informazione più puntuale in merito allo stato di avanzamento e di attuazione del PSL, rispetto al territorio di operatività.

 

A partire da lunedì 23 luglio e fino a venerdì 7 settembre p.v. entra in vigore l’orario “estivo”, con chiusura pomeridiana. La sede operativa del GAL Polesine Delta Po, sita presso il Comune di Bosaro, sarà quindi aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30.
Inoltre gli uffici rimarranno chiusi per ferie da lunedì 13 agosto a venerdì 24 agosto

  



*****
(5, 1 Voto)
GAL Polesine Delta Po Piazza Garibaldi, 6
45100 Rovigo - Italy C.F. 93012010299
Tel. +39 0425 171402 - Fax +39 0425 1880223
deltapo@galdeltapo.it - galdeltapo@pec.it
Credits   

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.  Per saperne di piu'  Accetto / Chiudi