Informagal

gal-adigegal-adige

Ultima modifica il Mercoledì, 04 Luglio 2018 11:56
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 10 del 04 luglio 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

Il 25 e 26 giugno u.s. il GAL Delta Po ha partecipato al primo incontro del “partenariato europeo” che dovrà delineare la via di pellegrinaggio della “Romea Strata”, che dal Mar Baltico arriva a  Roma.
L'incontro si è tenutosi ad Aquileia, ed ha visto la partecipazione di oltre 20 partner in rappresentanza di 6 paesi europei, ed è stata l’occasione per discutere in merito all’opportunità di costituire un’Associazione Europea, che dovrà seguire l'iter per la presentazione al Consiglio d’Europa della candidatura dell’itinerario a “Route culturale Europea”, seguendo un percorso analogo al cammino di Santiago di Compostela e della Via Francigena.
Il cammino religioso che da nord a sud attraversa sette comuni del territorio del GAL Delta Po, intercetta alcuni importanti percorsi di mobilità lenta del territorio, come la sinistra Po e la  Vento (con direttrice est-ovest), consentendo di collegare facilmente tutta l’area del GAL.
Il GAL, anche attraverso il progetto di cooperazione interterritoriale previsto nel PSL “biosfera coast to coast” (acronimo ViL), si farà promotore della valorizzazione del percorso religioso a livello locale e, a livello europeo, attraverso i partner coinvolti.

          aquileia 3   aquileia 1

 

Ricordiamo che il prossimo 12 luglio scadono i termini per la presentazione delle domande di aiuto nell'ambito dei bandi pubblici relativi ai tipi di intervento 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1 del PSL 2014-2020.
Nel sito internet del GAL www.galdeltapo.it alla sezione “Attuazione PSL: verso la va verde del Po” > “Monitoraggio e stato di avanzamento del PSL”, sono state aggiornate le tabelle relative al monitoraggio procedurale e finanziario al 30/06/2018.
Sono 8 le iniziative concluse in questi mesi, che erano state finanziate nel corso del 2017, alle quali Avepa ha già erogato il saldo del contributo per un totale di circa 140 mila euro.
Nei prossimi mesi è prevista la chiusura di numerosi interventi, che dovrebbero garantire il raggiungimento dell’obiettivo di spesa entro il 31/12/2018, consentendo in tal modo di poter dare seguito ad altri bandi nel corso del 2019. 

 

Il GAL Delta Po ha partecipato ad un laboratorio sulla valutazione, organizzato dalla Rete Leader Nazionale che si è tenuto a Roma, il 20 e 21 giugno u.s., allo scopo di supportare i GAL nella definizione del Piano di Valutazione delle Strategie di Sviluppo Locale.
Infatti nella programmazione 2014-2020 il quadro regolativo definito dalla Commissione Europea per il CLLD (Sviluppo Locale di tipo Partecipativo) ha reso obbligatoria la valutazione, oltre che al livello di PSR (ad opera dell'AdG), anche dei PSL da parte dei Gruppi di Azione Locale.
Per la prima volta quindi, anche i GAL dovranno assicurare il monitoraggio dell'attuazione delle Strategie di Sviluppo Locale e condurre specifiche analisi valutative dei risultati da esse conseguiti.
Nel corso del laboratorio, al quale hanno partecipato 20 GAL italiani, è stata sottolineata l'opportunità di mettere in campo strumenti utili per migliorare la qualità di azione e dare evidenza al valore aggiunto dell'approccio CLLD.

  



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 31 Maggio 2018 10:10
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 9 del 31 maggio 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

Il 29 maggio u.s. si sono chiusi i termini per la presentazione delle domande di aiuto da parte di 10 enti pubblici beneficiari predeterminati delle operazioni previste dal bando a regia GAL del tipo di intervento 7.5.1 del PSL 2014-2020.
Le iniziative presentate prevedono interventi di infrastrutturazione per lo sviluppo del turismo sostenibile attraverso la qualificazione di aree esterne per scopi ricreativi, la sosta di camper, interventi per il cicloturismo, ecc. (Comuni di Adria, Castelmassa, Fiesso Umbertiano e Porto Viro), la qualificazione di due ponti di banche sul Po di Gnocca e Po di Goro (Comuni di Ariano Pol., Porto Tolle e Taglio di Po), la segnaletica dei percorsi cicloturistici (Provincia di Rovigo) e la realizzazione di un punto informativo e ricreativo (Comune di Stienta).
Si tratta di operazioni finalizzate prevalentemente al raggiungimento degli obiettivi previsti dal Progetto Chiave n. 1 del PSL “Mobilità lenta ed accoglienza diffusa”.
La concessione definitiva dei contributi richiesti pari a circa 1,5 milioni di euro, è prevista per settembre 2018, al termine dell’attività istruttoria dei progetti presentati. 

 

In questi mesi si stanno concludendo i primi interventi realizzati dalle imprese private finanziate dal PSL nel corso del 2017. Per ora sono 6 gli interventi conclusi positivamente, ai quali è già stato erogato il contributo a saldo degli investimenti realizzati, da parte di Avepa.
Nell’ambito dell’attività di monitoraggio il GAL provvederà nei prossimi mesi, a dare ampio risalto alle principali iniziative realizzate. 

  

E’ partita la sesta edizione di VENTO Bici Tour, da Torino a Venezia, lungo il fiume Po pedalando sul futuro lungo la pista cicloturistica più lunga d’Italia.
L’evento, promosso dal Politecnico di Milano, è partito il 25 maggio u.s. e nei prossimi giorni farà tappa in Polesine nell’area del GAL Polesine Delta del Po che da tempo ha aderito all’iniziativa.
Il 2 e 3 giugno è previsto il passaggio di “VENTO” nel territorio del GAL con tappe a Polesella, Villanova Marchesana, Adria e Rosolina.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il programma www.ventobicitour.it

  



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 06 Febbraio 2018 11:34
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 2 del 05 febbraio 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

Con la conclusione dell’attività istruttoria dei bandi 4.1.1 e 7.5.1, i cui termini del bando si erano chiusi il 2 ottobre 2017, sono stati finanziati 52 operatori del territorio del GAL, assegnando un contributo pubblico del PSL 2014-2020 di oltre 2,1 milioni di euro.
Si tratta di 43 imprese agricole beneficiarie di circa 1,1 milioni di euro, che realizzeranno investimenti di miglioramento della sostenibilità aziendale, generando un indotto di oltre 2,7 milioni di euro.
Con il bando 7.5.1 sono state finanziate le prime operazioni a regia, per oltre 1 milione di euro concessi a 9 Comuni che realizzeranno interventi per la sostenibilità turistica, in particolare con la qualificazione dei percorsi di mobilità lenta.
A poco più di 1 anno dall’avvio con il PSL 2014-2020 sono stati concessi oltre 3,5 milioni di euro a favore di 77 i beneficiari. 

I decreti di finanziabilità sono disponibili sul sito internet del GAL. 

 

La Commissione tecnica GAL-AVEPA, nella seduta del 1° febbraio 2018, ha dato il parere di conformità favorevole per l’attivazione di tre proposte di bando pubblico, relative ai tipi di intervento 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1 del PSL 2014-2020. In particolare riguardano:

  • 6.4.1 Creazione e sviuppo della diversificazione delle imprese agricole. Beneficiari: imprenditori agricoli che svolgono attività di agriturismo, fattoria didattica, fattoria sociale, trasformazione prodotti, turismo rurale e servizio.
  • 6.4.2 Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali. Beneficiari: microimprese (anche da avviare) per le seguenti attività: trasporto passeggeri via acqua, ostelli, affittacamere, B&B, ristorazione, gelaterie, pasticcerie, noleggio biciclette o imbarcazioni, artigianali del legno.
  • 7.6.1 Recupero e riqualificazione del patrimonio architettonico dei villaggi e del paesaggio rurale. Beneficiari: agricoltori e le loro associazioni, enti pubblici, per interventi di recupero edilizio su beni immobili da qualificare.

La pubblicazione dei bandi è prevista per inizio marzo, dopo l’approvazione finale dei bandi da parte del Consiglio di Amministrazione del GAL Delta Po.  

 

È stato pubblicato nel BURV n. 123 del 27 dicembre 2017 il nuovo bando a supporto della nascita di nuove imprese culturali nel Veneto. Le domande di contributo potranno essere presentate dall'11 gennaio al 12 marzo 2018. Lo stanziamento complessivo ammonta a 1.262.667 euro.

VAI AL BANDO  

  

 



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Venerdì, 23 Febbraio 2018 12:55
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 3 del 23 febbraio 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

Con deliberazioni del Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Delta del Po n. 3, 4 e 5 del 15/02/2018, sono stati approvati tre bandi pubblici nell’ambito dei progetti chiave del PSL 2014-2020, che riguardano rispettivamente i seguenti tipi di intervento:

  • 6.4.1 Creazione e sviuppo della diversificazione delle imprese agricole.
    Beneficiari: imprenditori agricoli che svolgono attività di agriturismo, fattoria didattica, fattoria sociale, trasformazione prodotti, turismo rurale e servizio.
  • 6.4.2 Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali.
    Beneficiari: microimprese (anche da avviare) per attività di trasporto passeggeri via acque interne, ostelli, affittacamere, B&B, ristorazione, gelaterie, pasticcerie, noleggio biciclette e/o imbarcazioni da diporto, artigianali del legno.
  • 7.6.1 Recupero e riqualificazione del patrimonio architettonico dei villaggi e del paesaggio rurale.
    Beneficiari: agricoltori e le loro associazioni, enti pubblici, per interventi di recupero edilizio su beni immobili da qualificare.

La pubblicazione dell’avviso dei bandi sul BUR del Veneto, è prevista per venerdì 9 marzo 2018, con scadenza per la presentazione delle domande di aiuto fissata al 12 luglio 2018.
Le deliberazioni ed i testi completi dei bandi saranno consultabili nel sito internet del GAL www.galdeltapo.it, alla sezione “Bandi e finanziamenti” > “Bandi pubblici”.

  

Il GAL organizza due incontri pubblici per informare la comunità locale in merito allo stato di avanzamento nell’attuazione del PSL 2014-2020, ed in particolare per presentare le opportunità dei tre nuovi bandi pubblici che saranno pubblicati a marzo, relativi ai TI 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1.
Una parte degli incontri sarà dedicata alla prosecuzione del processo partecipato per definire i progetti di cooperazione, con particolare riguardo all’individuazione delle operazioni a regia sulla base delle indicazioni emerse a seguito della manifestazione pubblica di interesse attivata nell’ambito della cooperazione (sottomisura 19.3 del PSL) nello scorso autunno.
Gli incontri si terranno lunedì 12 marzo a Taglio di Po e mercoledì 14 marzo a Ceneselli, alle ore 17,00, presso le Sale Consiliari dei Comuni.


Locandina degli incontri 

  

E’ stato presentato all’Autorità di Gestione del PSR del Veneto e ad AVEPA il “Rapporto annuale 2017” del PSL 2014-2020, approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Delta del Po n. 11 del 15/02/2018.
Il Rapporto annuale descrive lo stato di attuazione e di avanzamento del PSL, con le informazioni necessarie per consentire il monitoraggio e la valutazione del PSR, le condizioni operative per la gestione delle possibili situazioni di conflitto di interesse, nonché dei servizi e delle attività svolte nei confronti della comunità locale (partner, potenziali beneficiari, ecc.).
Il Rapporto annuale oltre alla funzione di “report esecutivo” sullo stato di avanzamento del PSL, assume quindi una più ampia valenza di “complemento di attuazione” del Programma, rappresentando uno strumento di supporto alla gestione e aggiornamento del PSL.
E’ possibile consultare il “Rapporto annuale 2017” nel sito internet del GAL www.galdeltapo.it, alla sezione “Attuazione PSL: verso...la via verde del Po” > “Rapporti annuali”.

  



*****
(5, 1 Voto)
GAL Polesine Delta Po Piazza Garibaldi, 6
45100 Rovigo - Italy C.F. 93012010299
Tel. +39 0425 171402 - Fax +39 0425 1880223
deltapo@galdeltapo.it - galdeltapo@pec.it
Credits   

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.  Per saperne di piu'  Accetto / Chiudi