Informagal

gal-adigegal-adige

Ultima modifica il Giovedì, 20 Dicembre 2018 11:24
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 17 del 20 dicembre 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

Lunedì, 10 dicembre 2018, a Firenze presso la sede di Novoli della Regione Toscana, Francesco Peratello Presidente del GAL Polesine Delta del Po e Marina Lauri Presidente del GAL MontagnAppennino, hanno firmato l’accordo di cooperazione che impegna i due GAL ed i loro partner locali nella realizzazione del progetto di cooperazione interterritoriale LEADER denominato “Biosfera coast to coast: dal delta del Po all’Appennino seguendo i percorsi della fede” (acronimo “DeltApp”).
Il progetto prenderà avvio nel 2019, dopo avere ottenuto l’approvazione delle Autorità competenti delle Regioni Toscana e Veneto e coinvolgerà i due territori per la valorizzazione dei cammini religiosi storici, attraverso la qualificazione di percorsi culturali, che ben si accordano con l’identità rurale. Si intende valorizzare prioritariamente il percorso “Romea Strata”, comune ai territori dei GAL e secondariamente gli itinerari di raccordo e/o di collegamento, in un’ottica di sviluppo e valorizzazione territoriale amplificata e al tempo stesso contribuire al rafforzamento delle relazioni tra le Riserve di Biosfera MAB UNESCO del Delta del Po e dell’Appennino Tosco-Emiliano, attraverso le connessioni ai principali itinerari turistici nazionali e alle vie storiche, culturali e religiose che collegano le aree dei GAL coinvolti. 

 

Giovedì, 13 dicembre 2018, ad Ostellato (Fe) presso la sede del GAL Delta 2000, Francesco Peratello Presidente del GAL Polesine Delta del Po e Lorenzo Marchesini Presidente del GAL Delta 2000, hanno firmato l’accordo di cooperazione che impegna i due GAL ed i loro partner locali nella realizzazione del progetto di cooperazione interterritoriale LEADER denominato “MAB UNESCO - Riserva della Biosfera delta del Po” (acronimo “MAB”).
L’iniziativa che sarà attivata dopo l’approvazione delle Autorità competenti delle Regioni Emilia Romagna e Veneto, prevede la valorizzazione del “turismo archeologico della riserva di biosfera” attraverso la messa in rete dei principali siti archeologici del delta del Po in collegamento anche con i cammini religiosi storici e la qualificazione di percorsi culturali, motivo per cui il progetto risulta strettamente collegato all’iniziativa di cooperazione “DeltApp”. 

 

Il Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Delta del Po, con deliberazione n. 48 del 13/12/2018, ha approvato il cronoprogramma dei bandi per l’anno 2019, con l’indicazione dei mesi in cui si prevede avvenga la presentazione delle proposte di bando da parte del GAL.
Si ricorda che la pubblicazione sul BURV, avverrà dopo aver ottenuto il parere di conformità della Commissione tecnica GAL-AVEPA e l’approvazione finale del Consiglio di Amministrazione del GAL, e quindi indicativamente almeno 1 o 2 mesi dopo il mese indicato nel cronoprogramma.
In particolare il cronoprogramma prevede un 2019 particolarmente intenso con l’attivazione di tutti i Tipi di intervento del PSL, nonché dei bandi relativi ai progetti di cooperazione.
I primi tre bandi pubblici che saranno attivati nel 2019 riguarderanno i Tipi di intervento 6.4.1, 6.42 e 7.6.1, la cui pubblicazione sul BURV è prevista per il mese di febbraio o marzo.
Il Cronoprogramma annuale 2019 è consultabile sul sito del GAL, nella sezione “Attuazione PSL: verso… la Via Verde del Po”.

 

Dopo la firma degli accordi di cooperazione dei progetti "MAB" e "DeltApp", di cui alle precedenti notizie, il GAL ha provveduto in questi giorni alla presentazione delle domande di aiuto al fine di ottenere l’approvazione e la finanziabilità definitiva delle iniziative. 
Sarà possibile procedere con la loro attivazione operativa a partire da marzo 2019. 

 

buone-feste4

I migliori auguri di buone feste da parte del Consiglio di Amministrazione e del personale del GAL Polesine Delta del Po.
Durante le festività gli uffici rimarranno chiusi al pubblico i lunedì 24 e 31 dicembre e da mercoledì 2 a venerdì 4 gennaio 2019, per riaprire regolarmente a partire da lunedì 7 gennaio 2019. 

 



*****
(1, 1 Voto)
Ultima modifica il Lunedì, 03 Dicembre 2018 10:35
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 15 del 16 novembre 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

Si è recentemente conclusa l’attività istruttoria dei tre bandi pubblici relativi ai tipi di intervento 6.4.1, 6.4.2 e 7.6.1, pubblicati la scorsa primavera ed i cui termini per la presentazione delle domande di aiuto era stato fissato al 12 luglio 2018.
Sono state ammesse 16 iniziative (11 privati e 5 pubblici) assegnando circa 1 Mil. di euro di contributo. Complessivamente sono 102 il numero dei beneficiari del PSL 2014-2020 finanziati tra il 2017 e 2018, per un totale di contributo concesso di circa di 6 Mil. di euro (circa l’80% del PSL).
I decreti di ammissibilità e finanziabilità dei suddetti bandi sono stati pubblicati sul sito internet di Avepa e sono consultabili anche sul sito del GAL

 

Nel corso di un incontro con l’Autorità di Gestione del PSR 2014-2020, tenutosi a Mestre lo scorso 14 novembre, sono state presentate le “performance” raggiunte dai GAL del Veneto in relazione allo stato di attuazione dei PSL ed al raggiungimento dell’obiettivo di spesa.
Due sono i GAL che al 31 ottobre hanno già raggiunto l’obiettivo di spesa, il GAL Polesine Delta del Po ed il GAL Alto Bellunese; è previsto che entro il 31 dicembre anche altri GAL raggiungeranno tale obiettivo.
Sulla base dei risultati la Regione del Veneto potrà prevedere delle premialità, probabilmente rapportate ai livelli di performance raggiunti, che comporteranno l’assegnazione di risorse aggiuntive al PSL del GAL Polesine Delta Po. 

 

Si terrà giovedì 29 novembre 2018 una riunione del partenariato del GAL (solo Soci), nel corso della quale oltre ad essere presentato lo stato di attuazione del PSL 2014-2020, sarà discussa la proposta dei nuovi bandi da attivare nel 2019.
Nel corso dell’incontro, che si svolgerà a Bosaro presso la sede operativa del GAL a partire dalle ore 16,30, i Soci saranno inoltre aggiornati in merito all’avvio delle iniziative di cooperazione ed all’attività di “auto-valutazione del PSL” operata dal GAL, che rappresenta una “novità” della programmazione in corso propedeutica agli scenari della programmazione del “PSL 2021-2027”. 

 

Si informa che con decreto n. 77 del 09/10/2018, La Regione del Veneto ha approvato il secondo aggiornamento del documento "Obblighi di informazione e pubblicità - Linee guida per i beneficiari".
Si evidenzia che, rispetto alla versione precedente, gli aggiornamenti riguardano, in particolare, il logo del PSR 2014-2020 e alcune precisazioni applicative relative ai percorsi/itinerari (paragrafo 3.8) e ai progetti finanziati nell'ambito della misura 16 Cooperazione (paragrafo 3.8).
Infine, sono stati aggiornati i riferimenti relativi ai contatti per richieste di informazioni in materia. In considerazione anche del monitoraggio operato da AVEPA sull’applicazione dei suddetti obblighi, si richiama l’attenzione sugli impegni previsti dalle disposizioni vigenti, confermando che il mancato rispetto degli obblighi in materia di informazione e pubblicità comporta la sospensione del sostegno concesso e, ove non venisse posto rimedio, la riduzione del 3% dell’aiuto spettante al soggetto beneficiario interessato.
Le disposizioni ed i materiali informativi a supporto sono disponibili sul sito della Regione Veneto.

 



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Lunedì, 03 Dicembre 2018 10:48
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 16 del 03 dicembre 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

Giovedì 29 novembre u.s., presso la sede operativa del GAL a Bosaro, si è tenuta la riunione del partenariato del GAL (Soci) per presentare lo stato di attuazione del PSL 2014-2020 e le proposte dei bandi da attivare nel corso del 2019. A breve saranno definite dal Consiglio di Amministrazione, in quanto entro l’anno dovrà essere approvato il cronoprogramma dei bandi 2019.
E’ stata l’occasione tra l’altro per aggiornare i Soci in merito all’avvio delle iniziative di cooperazione ed all’attività di “autovalutazione del PSL”, che rappresenta una “novità” della programmazione in corso propedeutica agli scenari della programmazione del “PSL 2021-2027”.
Il materiale presentato all’incontro è consultabile nel sito internet del GAL. 

 

Il 14 novembre 2018 a Vicenza si è costituita l’Associazione Europea Romea Strata (AERS) con l’obiettivo principale di conseguire l’ottenimento dello status di route culturale europea del percorso storico-religioso della Romea Strata.
Il GAL Polesine Delta del Po è tra i Soci fondatori, in quanto le finalità dell’associazione sono strettamente collegate con gli obiettivi dell’iniziativa di cooperazione interterritoriale del PSL “Biosfera coast to coast dal delta del Po all’Appennino seguendo i percorsi della fede”, che il GAL realizzerà a partire dal 2019. 

 

Il Consiglio di Amministrazione del GAL Delta Po nella seduta del 29 novembre u.s., ha approvato il terzo bando a regia GAL nell’ambito del tipo di intervento 7.5.1 del PSL 2014-2020.
Si tratta dell’undicesimo bando approvato per dare attuazione al PSL, che prevede due operazioni di valorizzazione del cicloturismo (progetto chiave 2): il Comune di Trecenta, con un intervento di valorizzazione del “cicloturismo” attraverso la figura storica di Luigi Masetti ed il Comune di Pontecchio Polesine con un’iniziativa di qualificazione infrastrutturale dell'itinerario cicloturistico regionale I3 “la via del mare”.
Per realizzare i due interventi il GAL ha stanziato un contributo di 280 mila euro; la pubblicazione del bando è prevista per la seconda metà di dicembre. 

 



*****
(0, 0 Voti)
Ultima modifica il Venerdì, 05 Ottobre 2018 11:36
NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 13 del 05 ottobre 2018
2 banda cinque loghi feasr centrale

Nell'ambito delle operazioni a regia previste dal PSL 2014-2020, la Commissione GAL-Avepa nei giorni scorsi ha approvato 8 progetti di infrastrutturazione turistica previsti dal bando a regia relativo al tipo di intervento 7.5.1, i cui termini per la presentazione delle domande di aiuto era scaduto il 29 maggio u.s..
Complessivamente sono stati assegnati oltre 1,1 milioni di euro di contributo per la realizzazione di diverse tipologie di interventi: segnaletica dei percorsi cicloturistici (Provincia di Rovigo); valorizzazione di tre zone naturalistiche (Via delle Valli a Rosolina, Borgo Mimose a Porto Viro, Le Gorghe a Fiesso Umbertiano); realizzazione di punti di informazione (Stienta e Castelmassa); messa in sicurezza del ponte di Santa Giulia sul Po di Gnocca (Porto Tolle e Taglio di Po).
Gli interventi finanziati, che si aggiungono alle precedenti 9 iniziative a regia avviate all’inizio dell’anno, si possono consultare nel sito internet del GAL.

 

Sono 127 le domande di aiuto presentate nei 10 bandi attivati con il PSL 2014-2020 tra il 2017 ed il 2018, di cui 86 finanziate e che saliranno a breve ad oltre 100 iniziative, considerando che per 25 domande è in corso l’istruttoria che si concluderà tra un mese.
Complessivamente il contributo assegnato al 30 settembre 2018 è stato di poco inferiore a 5 Mil. di euro, pari a circa il 66% delle risorse disponibili nella sottomisura 19.2 del PSL. Con la conclusione delle istruttorie in corso si prevede che l’ammontare delle risorse assegnate sarà di circa 6 milioni di euro, pari all’80% del PSL.
Per quanto riguarda la spesa, le iniziative concluse sono 28 (il 33% di quelle finanziate), di cui 12 con il saldo già liquidato da parte di Avepa.
Per maggiori informazioni si può consultare il sito internet del GAL.

 

Tra le iniziative a regia recentemente finanziate nell’ambito del tipo di intervento 7.5.1 del PSL 2014-2020, vi è il progetto di miglioramento della segnaletica e cartellonistica per l’informazione turistica che sarà realizzato dalla Provincia di Rovigo, con il coinvolgimento di gran parte dei Comuni dell’area di operatività del GAL.
L’intervento, che prevede la realizzazione e l’installazione di segnaletica cicloturistica, intende valorizzare i percorsi rurali minori collegati alla rete dei grandi itinerari ciclabili nazionali, regionali e provinciali (Vento, Via del Mare, Sinistra Po, Adige Po, ecc.), facilitando l’accesso all’entroterra, la conoscenza dei punti di interesse culturale e storico e la fruizione dei servizi di pubblica utilità.
Diversi saranno i percorsi segnalati che valorizzeranno gli elementi storici o ambientali caratteristici del territorio, legati alla bonifica (il taglio di Porto Viro, i Bentivoglio), a personaggi storici (Masetti, Garofolo, San Beda) ed alle peculiarità ambientali (orti e dune fossili). 

  



*****
(0, 0 Voti)
GAL Polesine Delta Po Piazza Garibaldi, 6
45100 Rovigo - Italy C.F. 93012010299
Tel. +39 0425 171402 - Fax +39 0425 1880223
deltapo@galdeltapo.it - galdeltapo@pec.it
Credits   

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.  Per saperne di piu'  Accetto / Chiudi