Informagal

gal-adigegal-adige

NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 11 del 5 Agosto 2016
loghi

Nel corso del mese di luglio la Provincia di Rovigo ed il GAL Delta Po hanno incontrato i 33 Comuni dell’area del PSL, per progettare insieme la “Segnaletica e cartellonistica” dei principali percorsi di mobilità lenta del territorio.

Si tratta di una delle principali iniziative previste dal PSL 2014-2020 – “Via verde del Po”, che sarà realizzata a regia GAL dalla Provincia di Rovigo nell’ambito del progetto chiave “Mobilità lenta ed accoglienza diffusa”.

Sono stati organizzati sette focus group a Loreo, Taglio di Po, Adria, Bosaro, Occhiobello, Trecenta e Ceneselli.

 

La ciclovia “Ven.To.” è stata inserita tra le quattro ciclovie ritenute strategiche per sviluppare la mobilità ciclistica ed il cicloturismo in Italia, e potrà generare un indotto significativo per le aree interessate. E’ quanto è stato riferito dagli onorevoli Diego Crivellari e Paolo Gandolfi, membri della commissione trasporti della Camera dei Deputati, in occasione di un recente incontro del 15 luglio us, organizzato dall’amministrazione comunale di Polesella.

E' stato evidenziato come il percorso costitutivo e realizzativo della ciclovia Ven.To., che nel Polesine passa per la sinistra Po ed il delta, sia a uno stadio avanzato, sono già state stanziate le prime risorse e dal 2017 potranno iniziare le prime iniziative di messa in sicurezza del percorso lungo oltre 600 km.

Occorre ora un forte lavoro di squadra e di integrazione tra i Comuni e gli enti interessati, ed in tal senso il PSL 2014-2020 “Via Verde del Po” potrà contribuire a migliorare la valorizzazione e la fruizione del territorio del GAL Delta Po, incrementando l’accoglienza diffusa per lo sviluppo del turismo sostenibile.

 

Lo scorso 28 luglio, presso la Camera di Commercio di Rovigo, una delegazione di Agriconsulting Spa - Valutatore indipendente del PSR 2007-2013 del Veneto, ha incontrato alcuni testimoni locali per svolgere una indagine finalizzata a rilevare la qualità della vita nelle zone rurali e l'impatto del PSR.

Per l'area del delta del Po, scelta come testimone con altre zone del Veneto, sono intervenuti: Michele Domeneghetti (Consigliere Provinciale e sindaco di Corbola), Stefano Fracasso (direttore GAL), Stefano Milan (direttore mercato ortofrutticolo di Rosolina), Daniele Panella (direttore casa di riposo ad Ariano e sindaco di Bosaro), Andrea Salvagnini (Terra Consulting, professionista locale di Adria) e Luca Serain (azienda agricola Corte Milana di Papozze).

Il contributo degli operatori servirà non solo per dare una valutazione ex post al precedente PSR, ma anche per avere indicazioni in merito all'attuazione del PSR 2014-2020 e i primi suggerimenti per la programmazione del PSR 2021-2027.

 

Si comunica che da martedì 16 agosto a venerdì 26, gli uffici resteranno chiusi al pubblico. Riapriranno regolarmente da lunedì 29 agosto.

 

Sono stati approvati con la deliberazione della Giunta Regionale n. 1203 del 26 luglio, i nuovi bandi del Programma di Sviluppo Rurale del Veneto. Il provvedimento riguarda l’attivazione dei sei bandi per un totale di 30,7 milioni di euro di risorse disponibili. I testi saranno pubblicati nel Bollettino ufficiale regionale del Veneto del 12 agosto.

Di seguito i tipi d’intervento attivati:

  • Tipo intervento 4.3.1 - Infrastrutture viarie silvopastorali, ricomposizione e miglioramento fondiario e servizi in rete.
  • Tipo intervento 8.6.1 - Investimenti in tecnologie forestali e nella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti forestali (Focus Area 2A).
  • Tipo intervento 8.6.1 - Investimenti in tecnologie forestali e nella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti forestali (Focus Area 5C).
  • Tipo intervento 5.2.1 - Investimenti per il ripristino di terreni e del potenziale produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali.
  • Tipo intervento 6.4.1 - Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole.
  • Tipo intervento 16.1.1 - Costituzione e gestione dei gruppi operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità in agricoltura.

 

Per essere costantemente informati sull’attuazione del PSL 2014-2020 e sulle attività del GAL, si ricorda di mettere “mi piace” sulla nuova pagina facebook “GAL Delta Po – Sviluppo locale Leader”.

  



*****
(0, 0 Voti)
GAL Polesine Delta Po Piazza Garibaldi, 6
45100 Rovigo - Italy C.F. 93012010299
Tel. +39 0425 171402 - Fax +39 0425 1880223
deltapo@galdeltapo.it - galdeltapo@pec.it
Credits   

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.  Per saperne di piu'  Accetto / Chiudi