Informagal

gal-adigegal-adige

NEWSLETTER
InformaGAL Delta Po n. 8 del 3 giugno 2015
loghi

Il GAL Delta Po nel corso del 2013 e 2014 ha partecipato all’iniziativa europea “Greenways Product”, (Programma CIP 2007-2013), che ha coinvolto 14 partner di 6 paesi europei, tra cui l’Associazione Europea delle Vie Verdi (EGWA).L' obiettivo principale del progetto è stato quello di stimolare la creazione di un nuovo prodotto turistico "Vie Verdi d'Europa", ossia promuovere e commercializzare l'offerta turistica delle Greenways europee, con particolare riferimento al cicloturismo e all’intermodalità.

Nell’ambito della programmazione 2014-2020 il GAL è stato coinvolto nell’iniziativa “Greenways Outdoor”, prosecuazione di Greenways Product, nell’ambito del programma comunitario tematico a gestione diretta “COSME 2014-2020”. L’iniziativa che vedrà impegnato il GAL Delta Po nel corso del 2015 e 2016 ha come capofila l’EGWA (Associazione Europea delle Greenways), prevede la promozione di pacchetti turistici attraverso eventi legati ad attività ricreative e sportive: maratone, bicicletta, nordic walking, ecc.

Complessivamente l’iniziativa coinvolge 10 partner di 4 diversi paesi europei (Spagna, Belgio, Lettonia e Italia) per una spesa prevista di 350.000,00 euro.

Per maggiori informazioni si può consultare il sito dell’EGWA:

http://us6.campaign-archive2.com/?u=121390575bfe873440e482970&id=1b74674de0&e=f9aa0bf52d

greenways

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Obiettivo di “Greenways Outdoor” è promuovere lo sport all’aria aperta, lungo le vie verdi (greenways), per attirare nuovi fruitori.

 

Domenica 24 maggio u.s. è stata inaugurata “Corte Milana” a Papozze, azienda agricola e fattoria didattica di Luca Serain che, grazie anche ai contributi Leader del PSL del GAL Delta Po, ha presentato pubblicamente le attività che si inquadrano nell’ambito della multifunzionalità in agricoltura.

L’azienda da diversi anni ha intrapreso un percorso agroambientale, con la creazione di 7 ettari di zone umide e fasce boscate diventando un sito naturalistico di interesse paesaggistico, ora è diventato anche un sito di interesse architettonico con i contributi delle misure 311 (diversificazione) e 323 (patrimonio rurale) del PSL, che hanno permesso il recupero dell’oratorio e del forno del pane, che affiancano l’antica villa rurale, diventando un riferimento per la didattica. Sono state presentate le nuove attività didattiche dell’azienda: la scuola di equitazione con l’Asd Corte Milana; l’apertura del “Museo della repubblica di Bosgattia”; il restauro dell’oratorio di Santa Giustina reso visitabile; la presentazione delle aree di interesse dell’azienda come il forno tradizionale dove si cuoceva il pane fatto in casa, l’impianto bioenergetico che produce agri-pellet e lettiere per cavalli partendo dalla soia e dal Miscanthus sinesis (un’erbacea perenne), l’area naturalistica del bosco autoctono col macero e l’impianto di fitodepurazione delle acque aziendali.

L’azienda, esempio concreto di buone pratiche, intende proseguire la strada intrapresa della multifunzionalità con l’obiettivo di sviluppare le attività di agriturismo e fattoria sociale.

corte milana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’arte della panificazione e le passeggiate a cavallo, sono alcune delle attività didattiche/ricreative offerte dall’azienda Corte Milana

 

psrLa Commissione europea ha dato il via libera al Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020, con la decisione C(2015) 3482 del 26 maggio. Questo atto sancisce a tutti gli effetti l’operatività del nuovo programma che guiderà la politica di sviluppo rurale regionale fino al 2020.

L’approvazione definitiva del testo permette alla Regione di provvedere all’insediamento del Comitato di Sorveglianza, alla definizione dei criteri di selezione delle misure, allo sviluppo del sistema di gestione e a tutte le altre operazioni necessarie per arrivare all’apertura di nuovi bandi, dopo quelli a sostegno dell’agroambiente pubblicati già nelle scorse settimane.

È possibile consultare il testo definitivo del Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020, scaricandolo dalle pagine del portale regionale, al seguente link: PSR del Veneto 2014 - 2020

 

 



*****
(0, 0 Voti)
GAL Polesine Delta Po Piazza Garibaldi, 6
45100 Rovigo - Italy C.F. 93012010299
Tel. +39 0425 171402 - Fax +39 0425 1880223
deltapo@galdeltapo.it - galdeltapo@pec.it
Credits   

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.  Per saperne di piu'  Accetto / Chiudi